NOVITÀ

Epilazione Laser

Alla Spamarine trovi Supreme, la più efficace e avanzata tecnologia di epilazione laser progressivamente permanente, adatta a tutti i tipi di pelli, dalle chiare a quelle scure, dai peli biondi a quelli neri e per tutte le zone del viso e del corpo.

Supreme, il nuovo laser per l’epilazione e Foto Ringiovanimento

POTENTE

SICURO

VELOCE

INDOLORE

addio ai peli e al costo delle cerette

UN INVESTIMENTO SICURO, FINALMENTE LIBERI DI ESSERE SE STESSI

SUPREME DIODO 810

POTENTE

2800 watt, una potenza al top degli standard sia estetici che medici.

Una potenza che garantisce alte performances su tutte le pelli dal fototipo 1 al 6 e su tutti i peli dal biondo chiaro a quello nero e più spesso.

SICURO

Ogni parametro di emissione è monitorato costantemente da uno apposito software che garantisce la personalizzazione del trattamento.

VELOCE

Due applicatori Diodo di diverse dimensione combinati con la tecnologia innovativa di “Motion Speed” e il profilo uniforme del fascio laser, permettono di trattare in maniera efficace aree ampie, come la schiena e le gambe, in modo confortevole ed in tempi di applicazione molto ridotti.

INDOLORE

Raffreddamento della punta di zaffiro con un flusso di acqua fredda, che mantiene il modulo a basse temperature ed aiuta a proteggere la pelle durante tutto il trattamento.

L’EPILAZIONE LASER, UN INVESTIMENTO CONVENIENTE

Da uno studio di Brandon Gaille 2018
Il costo a vita per la rasatura è superiore a $ 10.000 e per la ceretta è di oltre $ 23.000.
Per un ciclo di epilazione laser total body il costo può variare dai 1.500 ai 2.500 euro.

L’epilazione Laser conviene, investi su te stesso e liberati dei peli risparmiando.

5 MOTIVI PER SCEGLIERE L’EPILAZIONE LASER

Estremamente conveniente in rapporto a cerette e altre soluzioni
Non perdi più tempo a raderti o fare cere ogni mese
Niente più traumi e cicatrici da strappo
Risolvi follicoliti e peli incarniti
La pelle rimane più chiara, luminosa e vellutata

Inoltre alla Spamarine non hai vincoli di pacchetto, non devi anticipare niente, ma paghi di volta in volta e se non sei soddisfatta smetti quando vuoi.

L’EPILAZIONE LASER PER LEI MA ANCHE PER LUI

Epilazione laser per lei e per lui

L’interesse crescente per l’epilazione ormai non riguarda più solo le donne.

Sono ormai tanti gli uomini che hanno deciso di eliminare i peli, per esigenze sportive o perché particolarmente attenti alla propria immagine. Alcuni scelgono di epilare alcune zone come petto o gambe, oppure il contorno barba, gli orecchi o la nuca, ma sempre più spesso si passa direttamente all’epilazione integrale.

Se anche tu ci stai pensando, prenota una consulenza per saperne di più.

COSA ASPETTI? VIENI A SCOPRIRE LE NOSTRE PROPOSTE E SCONTISTICHE

Chiama subito per conoscere ogni dettaglio e valutare il tuo caso specifico, prendi appuntamento per una consulenza gratuita e senza impegno con Maria, titolare e responsabile estetica.

Se hai già deciso

prenota il trattamento e ci occuperemo noi di prendere appuntamento per la consulenza (necessaria per fare i trattamenti) e subito anche per l’epilazione.

Alla pagina trovi i prezzi di ogni area trattabile, scegli le zone dove vuoi liberarti dai peli.

OFFERTA SPECIALE EPILAZIONE LASER

ad ottobre sconto 30% senza limiti
approfitta e prova anche tu l’epilazione laser

Per saperne di più leggi le risposte alle domande più comuni

Cosa s’intende per epilazione laser?

L’epilazione laser, è un trattamento avente lo scopo di eliminare permanentemente e progressivamente, in varie sedute e nel corso del tempo, i peli superflui che possono crescere in varie zone del corpo e del viso, ed impedirne la ricrescita.

Qual è la differenza tra i termini “depilazione” ed “epilazione”?

La depilazione consiste nella rimozione del pelo a partire dal punto di emersione a livello della cute. L’epilazione consiste nella rimozione del pelo compreso il bulbo. Ecco perché quando utilizziamo il laser si parla di epilazione.

Con l’epilazione e non con la depilazione, si ottengono i risultati migliori e, usando tecnologie efficaci e all’avanguardia, si eliminano i peli in modo progressivo e permanente.

Qual è il ciclo di vita del pelo?

Il pelo è un annesso cutaneo costituito prevalentemente da cheratina (proteina prodotta dall’epidermide). Il pelo è costituito da un fusto che fuoriesce dalla superficie della cute, che è il pelo propriamente detto, e da una parte non visibile impiantata nel derma detta radice. Il colore del pelo è dovuto alla presenza di pigmento melaninico prodotto da cellule dette melanociti. Il laser ha come obiettivo principale la melanina presente nel bulbo pilifero.

Il pelo

Il follicolo pilifero non produce il pelo in modo continuo, ha un’attività ciclica, caratterizzata dall’alternanza di periodi di crescita con periodi di riposo. L’attività di ciascun follicolo è indipendente da quella dei follicoli vicini, per cui in una stessa area i follicoli limitrofi si trovano in fasi differenti del ciclo.

Il ciclo follicolare è costituito da tre fasi:

Crescita (fase Anagen), Riposo (fase Catagen), Caduta (fase Telogen).

Fasi della vita del pelo

Il trattamento laser agisce sui peli in fase Anagen, poiché questo è il momento in cui si sta sviluppando la melanina che, essendo concentrata nel bulbo, diventa l’obiettivo perfetto. La melanina assorbe la luce degli impulsi emessi dal dispositivo, che sotto forma di calore vanno a danneggiare in modo permanente lo stesso bulbo e la papilla germinativa, bloccando il nutrimento che fa crescere il pelo.

Così facendo, si blocca la formazione di un nuovo pelo. In qualsiasi periodo si vada ad osservare la zona interessata dai peli, vi è una percentuale di essi che si trovano in fase Anagen che varia dal 20 al 60 % e proprio per questo motivo sono necessarie varie sedute, opportunamente distanziate tra loro, affinchè il trattamento risulti davvero efficace.

Come funziona l'epilazione laser?

Il meccanismo su cui si basa l’epilazione laser è detto foto-termolisi selettiva. In particolare ilaser per l’epilazione hanno come bersaglio la melanina (target cromoforo), il pigmento che colora il pelo, presente nel bulbo pilifero. I cromofori sono sostanze che, oltre a conferire colore alle molecole, sono anche in grado di assorbire molta energia. La nostra pelle contiene cromofori naturali come l’acqua, l’emoglobina e la melanina. Ciascuno di essi assorbe specifiche lunghezze d’onda a specifiche profondità ed ogni laser colpisce un determinato cromoforo.

Esposizione del pelo al laser

Il laser emette una luce molto concentrata e precisa (onde luminose unidirezionali e monocromatiche), che non viene assorbita dai primi strati della cute, ma dal bulbo pilifero, ricco di melanina. L’energia della luce laser, una volta assorbita dalla melanina, viene trasformata in energia termica, surriscalda i peli, li scioglie e distrugge il bulbo pilifero, impedendo così la ricrescita di altri peli e lasciando inalterati i tessuti circostanti. Con l’epilazione laser si può agire in qualsiasi parte del corpo sia nella donna che nell’uomo: viso, inguine, petto, ascelle, braccia, dorso, seno, gambe, addome.

L’epilazione laser funziona su tutti i tipi di pelo?

I laser per l’epilazione hanno come obiettivo la melanina. Questo è il motivo per cui:

  • i peli bianchi, privi di melanina, non possono essere eliminati dal laser,
  • il laser non è efficace sui peli in fase telogen in quanto, in questa fase, la melanina è quasi assente nel bulbo pilifero, mentre è efficace, al contrario sui peli in fase anagen. Da questo si deduce che quanti più peli in fase anagen abbiamo nella zona da trattare in quel momento, maggiore sarà il risultato che avremo in quella singola seduta.
L’epilazione laser è definitiva?

Non è mai corretto parlare di epilazione definitiva ma di una epilazione permanente nel tempo, duratura, a cui fanno seguito alcune sedute di mantenimento. In realtà nessuno può mai debellare un pelo che ancora non si è formato e, poiché le nostre cellule germinative sono in continuo sviluppo, possiamo trattare solo quelle già esistenti. Le altre vanno debellate nel tempo. Il tempo è variabile, da soggetto a soggetto.

Quali sono le tipologie di laser utilizzate per l’epilazione?

I laser utilizzati per l’epilazione sono:

Laser Neodimio (Nd)-Yag (1064 nanometri):

  • ottima penetrazione, molto doloroso e poco efficace a livello di assorbimento della melanina,
  • adatto a chi ha la pelle scura e/o abbronzata.

Laser ad Alessandrite (755 nanometri):

  • assorbe in modo ottimale la melanina ma ha un altissimo assorbimento su tutte le melanine che lo rendono molto pericoloso in mani non esperte,
  • adattissimo per pelli chiare e peli chiari (non bianchi),
  • non può essere utilizzato in estate e su pelli abbronzate.

Laser a Diodo (800-810 nanometri), ad oggi il gold standard, si tratta di una lunghezza d’onda con:

  • assorbimento molto elevato della melanina e con elevato livello di penetrazione,
  • assorbimento scarso per l’acqua (costituente il 65% della pelle) quindi con basso livello di dolore,
  • adatto per tutti i fototipi e può essere utilizzato anche su pelle abbronzata.

I numeri espressi in nanometri indicano la lunghezza d’onda in cui agisce l’emissione luminosa.

Quali sono le differenze tra il laser per epilazione medico e quello estetico?

DECRETO MINISTERIALE 2015 Normativa vigente per utilizzo dei laser nei centri estetici per la depilazione Legge n. 1 del 04.01.1990: spot del laser maggiore o uguale a 10 mm, densità di energia non maggiore di 40 J/cm2, durata di impulso laser massima di T=300 millisecondi, lunghezza d’onda compresa fra 800 e 1200 nanometri.

Questa prima legge viene aggiornata con il Decreto del 15 ottobre del 2015 nei centri estetici professionali, possono essere usati laser che abbiano una lunghezza d’onda compresa tra gli 800 ed i 1200 nm e luci pulsate che abbiano una lunghezza d’onda compresa tra i 600 ed i 1200 nm. È quindi possibile utilizzare nei centri estetici laser al diodo, laser ND yag e luci pulsate.

Per tanto nei centri estetici non si può utilizzare il laser ad alessandrite con lunghezza d’onda 755, questo laser è molto specifico, utile in particolare per i peli molto chiari, che però oggi con i diodi di ultima generazione e potenze elevate si possono trattare ottenendo gli stessi risultati.

Altro aspetto molto discusso riguarda l’affermazione per cui i laser estetici sono depotenziati rispetto a quelli medici, con questa parola si intende il limite di intensità di energia o fluenza stabilita ad un massimo di 40 j/cm2. Anche in questo caso se si lavora con laser di ultima generazione con potenze alte, come la nostra apparecchiatura di 2800 watt,  i 40 joule sono più che sufficienti tant’è che durante il lavoro difficilmente si utilizzano più di 20 joule di fluenza. Il problema della potenza si poneva in passato o tuttora nel caso di laser di bassa potenza, in quanto non riescono a garantire una fluenza costante, durante il ciclo di trattamento.

Meglio dall’estetista o dal medico?

Ad oggi la tecnologia Laser Diodo di ultima generazione come la nostra Supreme 2800 watt, fa sì che le performance tra un trattamento di epilazione laser, svolto in uno studio medico o in un centro estetico, non abbiano nessuna differenza in termini di risultato.

È fondamentale che venga fatta un’accurata anamnesi, la competenza è determinante, sia estetista che il medico devono avere una certificazione, non solo di formazione sull’utilizzo del laser, ma di responsabile di sicurezza asl (addetto sicurezza laser) come da normativa cei 76-6.

Alla Spamarine tutti gli operatori abilitati sono stati formati per l’utilizzo corretto del laser e Maria, titolare e responsabile estetica, che si occupa dell’anamnesi ha seguito corsi di specializzazione e sicurezza per l’epilazione con Laser Diodo.

Quale laser viene utilizzato alla Spamarine?

Supreme Diodo 810 della Biotec. Il più innovativo laser a diodo per l’epilazione, che offre i più elevati standard sul mercato:

2800 watt, una potenza al top degli standard sia estetici che medici, una potenza che garantisce alte performances su tutte le pelli dal fototipo 1 al 6 e su tutti i peli dal biondo chiaro a quello nero e più spesso;

Indolore, la punta di zaffiro è raffreddata da un flusso di acqua fredda, che mantiene il modulo a basse temperature ed aiuta a proteggere la pelle durante tutto il trattamento;

Sicuro, ogni parametro di emissione è monitorato costantemente da uno apposito software che garantisce la personalizzazione del trattamento;

Veloce, due applicatori Diodo di diverse dimensione combinati con la tecnologia innovativa di “Motion Speed” e il profilo uniforme del fascio laser, permettono di trattare in maniera efficace aree ampie, come la schiena e le gambe, in modo confortevole ed in tempi di applicazione molto ridotti.

Quali sono i vantaggi del Diodo?

E' una tecnica di epilazione permanente progressiva meno dolorosa, più comoda e meno costosa rispetto ad altre tecniche di epilazione definitiva. Fa bene alla pelle, perché schiarisce la pelle macchiata dall'uso frequente di ceretta. Elimina i problemi di follicolite e di pseudofollicolite da inclusione pilare (peli incarniti) e altri fastidi del post ceretta.

Funziona su tutte le persone?

Supreme può trattare tutti i tipi di pelli (da fototipo 1 a 6) e di peli, esclusi rispettivamente i fototipi ad alto tasso di melanina (soggetti di colore) ed i peli a basso contenuto di melanina (peli bianchi). Non si possono trattare i peli bianchi in quanto sono quasi totalmente privi di melanina, molecola bersaglio, oggetto della trasformazione della luce laser in calore. I peli biondi, seppure contengano una quantità di melanina ridotta rispetto a quelli più scuri, sono trattabili, il trattamento potrebbe richiedere qualche seduta in più.

Quali parti del corpo possono essere sottoposte al trattamento?

Possono essere sottoposte al trattamento laser praticamente tutte le parti del corpo, tranne l'apertura del condotto uditivo e le zone dove la luce può raggiungere direttamente gli occhi, come sopracciglio e zigomo. Non solo le tradizionali zone di trattamento femminile quali l’area del labiale, del mento, delle gambe e dell’inguine, ma anche, negli uomini, aree più ampie quali la schiena, il torace e la nuca. È possibile inoltre trattare simultaneamente nella stessa seduta molteplici aree corporee fino ad una epilazione totale.

A quale età ci si può sottoporre al trattamento?

Non esistono limitazioni o età migliori per il trattamento di epilazione, in ogni caso consigliamo di iniziare non prima della pubertà.

Come ci si prepara prima dell'epilazione laser?

*Bisogna passare il comune rasoio 1-2 giorni prima della seduta, in questo modo si garantisce che tutta la potenza del laser si indirizzi verso il bulbo pilifero, risparmiando la pelle. Da evitare assolutamente invece le cerette o l'uso di epilatori elettrici già a partire da un mese prima della seduta e anche tra una seduta e l'altra. Questo è molto importante per ottimizzare la terapia e non vanificare la singola seduta.

*È vivamente consigliata un’esfoliazione accurata per fare uscire i peli incarniti e per eliminare tutte le cellule morte che rendono la pelle “inspessita” limitando il passaggio della luce fino alla radice del pelo. Il peeling va eseguito una settimana prima del trattamento laser, mentre non va fatto nessun tipo di peeling nei due giorni precedenti il trattamento.

*È bene che la pelle sia ben idratata in modo che il laser possa scorrere con facilità sulla cute. A questo scopo si consiglia l'applicazione quotidiana di creme emollienti sulle regioni da trattare. La corretta idratazione riduce il rischio di eventuali alterazioni transitorie della pigmentazione e favorisce la buona riuscita del trattamento.

*Si consiglia di non assumere farmaci o prodotti dermocosmetici fotosensibilizzanti(come per esempio le terapie per curare l'acne) prima della seduta. Inoltre per effettuare il trattamento è necessario non essere affetti da alcuna patologia dermatologica fotosensibilizzante (porfiria, malattie autoimmunitarie). Nel caso si stia seguendo una terapia con farmaci, dobbiamo essere informati in modo di stabilire quando effettuare il trattamento in sicurezza.

*Non ci si può esporre al sole o a lampade abbronzanti, né utilizzare creme autoabbronzanti, una settimana prima e dopo la singola seduta, è comunque possibile fare i trattamenti anche nella stagione estiva.

*Non utilizzare tonici e profumi a base alcolica il giorno stesso del trattamento.

Quanto dura una seduta?

La durata della seduta varia a seconda dell’estensione della zona e del tipo di bulbo.  Si passa da una seduta di pochi minuti per il viso a circa 20 minuti per mezza gamba. Con il nostro laser possiamo garantire la massima velocità grazie a due diverse dimensioni di spot che si possono utilizzare in base all’area trattata, e ad uno speciale protocollo chiamato Motion Speed.

Quante sedute si devono fare?

Il numero delle sedute è molto variabile e dipende da diversi fattori quali ad esempio, il colore e lo spessore del pelo, l’età dell’individuo, le fasi della sua ricrescita, la situazione ormonale, il genere (uomo o donna), il colore della pelle e da quale parte del corpo viene trattata. Tuttavia si può affermare che in media sono necessarie dalle 5 alle 10 sedute. Le prime sedute saranno distanziate un mese una dall’altra, mentre le successive saranno eseguite alla ricrescita del pelo e quindi variabile da soggetto a soggetto. Già dalla prima seduta si nota la riduzione dei peli e la pulizia della zona trattata, cosi come la pelle risulta subito sensibilmente più liscia. A risultato soggettivamente ed oggettivamente sufficiente, si prospetta un mantenimento e perfezionamento dei risultati, di norma con 1-2 sedute all’anno o tempi più lunghi, non essendo possibile ad oggi garantire la assenza totale e perenne di ricrescita nelle aree trattate.

Quanto dura l'effetto?

Una volta raggiunto un risultato ritenuto sufficiente, va previsto un mantenimento e perfezionamento di norma con 1-2 sedute all’anno o tempi più lunghi, non essendo possibile ad oggi garantire la assenza totale e perenne di ricrescita nelle aree trattate. In base agli studi ad oggi disponibili, si può affermare che la interruzione completa del trattamento può portare nel tempo a una graduale ricrescita, in particolare in alcune aree anatomiche sollecitate dagli ormoni.

È doloroso?

Il trattamento di epilazione con laser diodo non può essere definito doloroso, la sensazione che si avverte è di calore e lieve pizzicore, sicuramente inferiore rispetto ad altri tipi di laser, inoltre il sistema di raffreddamento della nostra apparecchiatura Supreme garantisce un trattamento confortevole e senza rischi di effetti collaterali. In ogni modo la sensazione avvertita, in genere lieve, è in relazione alla zona trattata e alla sensibilità individuale.

Può far male alla salute?

Non si riscontra in nessuna documentazione scientifica, anzi il laser a diodo sulla cute ha un effetto di rinnovamento cellulare e antibatterico, quindi è un trattamento che porta beneficio a chi ha problemi di follicoliti e peli incarniti.

Cosa accade dopo il trattamento?

Dopo la seduta laser la zona trattata può manifestare un leggero arrossamento, che scompare in poco tempo. I peli resteranno in sede per circa 4-5 giorni, in seguito cominceranno ad essere espulsi progressivamente, lasciandovi la pelle morbida come seta. Potrete riprendere immediatamente le normali attività, ad eccezione dell’esposizione al sole per la quale è bene aspettare almeno 1 settimana.

Ci sono effetti collaterali?

Allo stato attuale non si sono verificati effetti collaterali indesiderati nel trattamento con laser né nell’immediato, né a distanza di tempo. In base alla sensibilità della pelle, si può avere un arrossamento la cui entità è molto variabile, ma in linea generale è di breve durata e nel giro di qualche ora, o al massimo di un paio di giorni, scompare del tutto, senza lasciare esiti. Questo arrossamento è oltremodo indice della buona riuscita del trattamento eseguito. Alterazioni del colore della pelle per eccesso o per difetto (iper o ipocromie) sono possibili durante i trattamenti e sono reversibili nel giro di qualche mese nella quasi totalità dei casi.

Esistono controindicazioni?

Prima di iniziare il trattamento si effettua un controllo, durante il quale il paziente è portato a rispondere ad una serie di domande per individuare eventuali controindicazioni personali, come eventuali malattie o uso di farmaci fotosensibili, gravidanza, allattamento, cheloidi o altro.

Riportiamo di seguito un elenco per una prima valutazione, ma che va vista con maggiori dettagli in sede di controllo:

  • Presenza di pacemaker
  • Angina
  • Pillola antifecondativa (in rari casi macchia la pelle)
  • Emofiliasi
  • Eczema
  • Psoriasi
  • Naevus Pilous (neo con peli)
  • Mestruazioni (per la maggior sensibilità al dolore ed al sanguinamento)
  • Gravidanza e/o allattamento
  • Soggetti trattati con farmaci foto-sensibilizzanti
  • Diabete
  • Patologie della pelle
  • Pelli non integre e/o abbronzate eccessivamente (devono essere passati almeno 5 giorni)
  • Neoplasie
  • Escoriazioni ed abrasioni
  • Esposizione solare (devono essere passati almeno 7 giorni)
  • Epilessia
  • Asma

Inoltre nell’epilazione del seno se ne sconsiglia l’utilizzo nei seguenti casi:

  • Allattamento
  • Mastopatia fibrocistica
  • Noduli
  • Protesi

Infine nei ed eventuali tatuaggi dovranno essere coperti in modo di evitare il passaggio diretto del laser.

Quanto costa una seduta di epilazione laser?

Il costo varia a seconda della zona da trattare, puoi trovare tutti i prezzi alla pagina per le prenotazioni, clicca qui.

Se è la prima volta che fai l’epilazione laser presso il nostro centro, è necessario prima effettuare la consulenza (gratuita e senza impegno) con Maria, titolare e responsabile estetica, per verificare che non ci siano controindicazioni personali.

Non sono richiesti pagamenti anticipati, ne chiediamo di obbligarsi a pagare ingenti somme tramite finanziarie, potrai pagare comodamente di volta in volta che vieni a fare l’epilazione, cosi come facciamo per programmi di trattamenti estetici viso e corpo.

Disclaimer
Le pagine e gli articoli presenti su www.spamarine.it sono da intendersi come puramente informative e non devono essere in alcun modo interpretate come sostituenti la consulenza estetica o visita medica, da parte di professionisti del settore, ai quali è sempre opportuno e doveroso fare riferimento.
Le informazioni ivi contenute, in formato testo, immagini o video, qualora facciano riferimento a risultati ottenuti o ottenibili, sono da considerarsi riferimenti generici e soggetti a variazioni anche notevoli da persona a persona, non possono in alcun modo costituire un’aspettativa o dei diritti di alcun genere nei clienti o pazienti.